In memoria dei medici caduti durante l’epidemia di Covid-19

Contratti formazione specialistica a.a. 2019/2020 a finanziamento regionale. Chiarimenti.


Pubblicato il 10 Ottobre 2020


Com 'e' noto, la regione Puglia quest'anno ha previsto un finanziamento aggiuntivo regionale rispetto a quello statale per n. 30 contratti di formazione specialistica da distribuirsi in differenti Scuole di Specializzazione medica dell'Università di bari e dell'Università di Foggia. 

Come negli anni passati la Regione Puglia, al pari di molte altre Regioni italiane, ha previsto criteri soggettivi per l'attribuzione dei contratti di formazione a finanziamento regionali, quali l'essere residente in Puglia da almeno 3 anni ed essere iscritto ad un ordine dei medici pugliese, elementi che devono sussistere ai fini dell'assegnazione del posto. 

Inoltre, come già nelle scorse annualità, la Regione, in grave carenza di personale sanitario, ha richiesto ai beneficiari del finanziamento di acconsentire ad un patto reciproco nell'auspicio che il cittadino pugliese cui viene—offerta l'opportunità di formarsi nella nostra regione esprima, al termine del percorso di specializzazione, là propria professionalità a favore del Servizio sanitario pugliese. Tale previsione comporta l'impegno a ricercare prioritariamente opportunità lavorative presso il SSR e, una volta awiata l'attività lavorativa, permanere in regione per almeno tre anni. 

Sono recentemente pervenute numerose richieste di chiarimenti circa le sanzioni eventualmente applicabili in caso di mancato rispetto di tale Impegno. A tal proposito si conferma che la Regione Puglia non ha previsto, a differenza di altre Regioni, la restituzione di alcuna quota del finanziamento già erogato.