In memoria dei medici caduti durante l’epidemia di Covid-19

La Responsabilità professionale medica: aspetti normativi e riferimenti pratici


Pubblicato il 19 Settembre 2015


19/9/2015: Hotel Barion. Torre a Mare (iscrizione riservata a 50 medici del Territorio)

 

Il tema della responsabilità professionale del medico, in un ormai lontano passato
riguardante concetti che hanno subito profonde modificazioni come “colpa grave”,
“negligenza”, “imperizia”, rappresenta probabilmente uno dei problemi più delicati,
complessi e controversi per la classe medica di oggi e del domani, come dimostrano
le cronache giudiziarie.
Lo scopo primario di questo incontro è la necessità di dare ai Medici che devono
quotidianamente confrontarsi con la realtà clinico-assistenziale, strumenti di consapevolezza
delle peculiarità dell’attività da loro svolta e di come la stessa sia inquadrata
dall’ordinamento giuridico-giurisprudenziale-assicurativo. E’ infatti indifferibile una
corretta informazione in questo settore, per scongiurare la temibilissima deriva della
medicina difensiva, e tornare ad una più etica rimodulazione dei rapporti morali,
deontologici e giuridici nei confronti dei pazienti e delle istituzioni..
Ai partecipanti verranno illustrati quei reati “tipici” nei quali potrebbero essere
coinvolti, le modalità con cui è possibile far valere le proprie ragioni e le strategie
atte a prevenire contenziosi o a proteggere se stessi dalle loro conseguenze.
Molte le domande che sorgono nei colloqui tra Colleghi e che verranno affrontate
in questo incontro: “Quale violazione dei doveri costituisce un reato penale?”
“Quali sono le responsabilità e gli obblighi dei medici nei confronti dei loro pazienti,
in particolare per quanto riguarda l’ambito civile?”
“ Che ruolo hanno il consenso informato e le linee Guida nel definire un atto medico
“corretto”? “
“Posso contare sulla copertura assicurativa del mio datore di lavoro?”
“Cosa prevede il decreto Balduzzi? Ho bisogno/l’obbligo di una assicurazione sanitaria
personale? Come sceglierla?”
Non è trascurabile conoscere inoltre il ruolo dell’Ordine dei medici, e della Direzione
Generale nel caso in cui giunga loro una segnalazione per una presunta responsabilità
medica, di fronte alla quale possono essere assunti provvedimenti anche
molto severi nei confronti del sanitario coinvolto.
Altrettanto importante è conoscere l’aspetto psicologico del paziente che scatenerà
un’azione legale, l’approccio del difensore, quello del magistrato, quello del
medico legale e dei consulenti. Una disamina a 360 gradi per aprire nuovi orizzonti
e spiragli di luce in una direzione dalla quale finora sembrano addensarsi solo nubi
di tempesta.