In memoria dei medici caduti durante l’epidemia di Covid-19

Una moneta dedicata alle Professioni sanitarie, Anelli (Fnomceo) scrive al Ministro Gualtieri


Pubblicato il 22 Dicembre 2020


Una lettera al Ministro dell’Economia e Finanze Roberto Gualtieri, per ringraziarlo dell’iniziativa: coniare una moneta commemorativa delle Professioni sanitarie.
A scriverla, questa mattina, il Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, Filippo Anelli, che ha inviato anche, sulla notizia, una comunicazione a tutti gli Ordini.   L’immagine sulla moneta, del valore di due euro, che avrà corso legale a partire dal 2 gennaio prossimo, riproduce un uomo e una donna con camice, mascherina, stetoscopio e cartellina medica e in alto la scritta: “Grazie “.
L’omaggio che si è inteso rendere con questa speciale coniazione dedicata ai medici, agli odontoiatri e agli altri professionisti sanitari che si sono impegnati nella lotta al virus – scrive Anelli a Gualtieri - costituisce un omaggio e un ringraziamento concreto e ad ampia diffusione a tutti quei colleghi che sono scomparsi a causa del contagio nell’opera quotidiana di assistenza sanitaria, arrivati oggi all’inaccettabile numero di 266, come pure a tutti coloro si sono ammalati oltre che a quelli che continuano a svolgere il proprio esercizio professionale in questa terribile lotta contro l’epidemia”.
Accettiamo quindi il “Grazie” che è inciso sulla moneta commemorativa – conclude - e nel contempo, lo stesso “Grazie” rivolgiamo alle Istituzioni che hanno voluto rimarcare l’impegno dei medici e degli odontoiatri posto in questa epidemia sanitaria a difesa del Paese e a tutela della salute dei nostri cittadini”.
 
 
Onorevole Ministro Gualtieri,
   quale Presidente della FNOMCeO, ente pubblico, sussidiario dello Stato, esponenziale delle Professioni di medico-chirurgo e di odontoiatra tengo a esprimerLe l’apprezzamento di tutti noi, per l’iniziativa del Ministero dell’Economia e delle Finanze di coniazione di una moneta commemorativa delle Professioni sanitarie, da due euro, che avrà corso legale a partire dal 2 gennaio 2021.
   L’omaggio che si è inteso rendere con questa speciale coniazione dedicata ai medici, agli odontoiatri e agli altri professionisti sanitari che si sono impegnati nella lotta al virus, costituisce un omaggio e un ringraziamento concreto e ad ampia diffusione a tutti quei colleghi che sono scomparsi a causa del contagio nell’opera quotidiana di assistenza sanitaria, arrivati oggi all’inaccettabile numero di 266, come pure a tutti coloro si sono ammalati oltre che a quelli che continuano a svolgere il proprio esercizio professionale in questa terribile lotta contro l’epidemia.
   Accettiamo quindi il “Grazie“ che è inciso sulla moneta commemorativa e nel contempo lo stesso “Grazie”  rivolgiamo alle Istituzioni che hanno voluto rimarcare l’impegno dei medici e degli odontoiatri posto in questa epidemia sanitaria a difesa del Paese e a tutela della salute dei nostri cittadini.
Cordiali saluti
Filippo Anelli